martedì 14 febbraio 2017

L'amore che voglio celebrare

E' questo l'amore che voglio celebrare nel giorno di San Valentino. E per tutta la vita. 



Dal sito di Aleteia:

Parliamoci chiaramente.

Se hai un partner e credi che sia perfetto, non sposarti.

Se credi che il destino vi abbia uniti e che non ci sia nessuno come lui a questo mondo, non sposarti.

Se quando pensi a lei ascolti solo canzoni d’amore, se ogni volta che la vedi senti le farfalle nello stomaco o se ogni volta che la vedi il tempo vola, non sposarti.

No, non sposarti.

Se non ti costa tirare fino all’alba per andare a vederla, se non ti importa di fare cento chilometri per darle un bacio o se quando suona il telefono ti tremano le gambe vedendo il suo nome, non sposarti.

Non sposarti.

Se ogni secondo pensi a stare solo con lei, se pensi che nessuno ti amerà mai come lui o anche se senti che sarebbe impossibile amarlo di più, non sposarti.

Se sei innamorata, se sei solo innamorato, non sposarti… ancora.

Fallo quando non vorrai più regalarle la luna ma andarci insieme.

Fallo quando ti costerà parlare, ridere, stare lì, e nonostante tutto parlerai, riderai e rimarrai al suo fianco.

Quando le cose straordinarie diventeranno la routine ma inizierai a rendere la routine qualcosa di straordinario.

Quando comprenderai che non è un trofeo che hai vinto, ma un dono che devi curare.

Quando vi sentirete a vostro agio nel pianificare un futuro in cui trovino spazio i sogni di entrambi.

Quando capirai che chiedere perdono e perdonare è molto più importante di avere ragione.

Quando accetterai il suo passato senza giudicarlo e vedrai il suo presente come un dono e il suo futuro come un’opportunità di renderlo felice.

Quando saprete che potete stare l’uno senza l’altro, ma anche così vorrete vivere uniti per sempre.

Perché l’amore è paziente, è umile e comprensivo. È gentile, rispettoso, non è egoista, né presuntuoso o rancoroso. L’amore non ha limiti, perdona senza limiti, crede senza limiti, spera senza limiti.

L’amore non passerà mai.

Fonte: Aleteia